Menu
Recent Post


COLOMBA CON LIEVITO MADRE 
Foto, procedimento e ricetta Varegliano Clementina

INGREDIENTI PRIMO IMPASTO:
250 gr farina Manitoba
150 gr lievito madre 
100 ml acqua 
70 gr zucchero 
70 gr burro morbido
50 gr tuorli


INGREDIENTI SECONDO IMPASTO: 
Primo impasto lievitato
150 gr farina Manitoba
100 gr Gocce di cioccolato riposte in freezer
70 gr zucchero
70 gr burro morbido
50 gr tuorli  
25 cl di acqua 
5 gr di miele
4 gr sale
Un cucchiaino di essenza di mandorle 

Ingrediente per la glassa:
60 gr farina di mandorle
40 gr albumi  
50 gr zucchero
25 cldi acqua 
5 gr di miele

Preparare ingredienti del primo impasto. 
Sciogliere il lievito madre con acqua appena tiepida.
Aggiungere poi metà dei tuorli (2 tuorli sono circa 50 gr), lo zucchero e lavorare per 5 min a velocità bassa con la frusta k.
Aggiungere la farina e lavorare l'impasto a velocità bassa, sempre con la stessa frusta, fino a quando non si compatta.
Sostituire la frusta k con il gancio e continuare ad impastare fino a quando l'impasto non si incorda e diventa liscio.

Aggiungere il burro a pomata e il resto dei tuorli e continuare ad impastare.
Ci vuole molto tempo affinché l'impasto torni ad incordarsi
Dopo 15 minuti dall'aggiunta di burro e uova.
Dopo altri 10 min a velocità più elevata l'impasto si stacca dalla ciotola e accenna ad incordarsi
Impasto incordato. Trasferire in una ciotola e mettere a lievitare per 12 ore in forno spento con luce accesa

 
Preparare tutti gli ingredienti del secondo impasto

Mettere il primo impasto nella ciotola con metà dei tuorli, lo zucchero, l'acqua e il miele
Far amalgamare per qualche minuto poi aggiungere tutta la farina e i restanti tuorli.
Quando l'impasto si è compattato, aggiungere sale, burro, essenza alle mandorle e gocce di cioccolato.
Lavorare fino a quando l'impasto non si stacca dalla ciotola e si incorda al gancio. Se si surriscalda l'impasto durante la lavorazione riporre la ciotola con l'impasto in frigo per 30 min circa
Infarinate una spianatoia, versate l'impasto e lasciatelo riposare per 30 min circa con una ciotola capovolta.
Trascorso il tempo praticare le incisioni come da foto.
Arrotolare la parte più grande a mo di salsicciotto per formare il corpo della colomba. Idem per le due parti piccole che costituiranno le ali. Coprire con pellicola e lasciarlo lievitare per altre 12 ore circa in forno spento con luce accesa fino al raddoppio.
A lievitazione raggiunta la colomba si presenta così


Preparare gli ingredienti per la glassa
Mettere tutto insieme e mescolare fino a quando gli ingredienti non si amalgamano e stendere poi la glassa sulla colomba.
(È molto compatta non dura quindi indispensabile l'uso del dito)

Decorarla a piacere con mandorle pelate e granella. Infornare a 180° a forno statico, per 50 minuti circa 
(regolarsi con il proprio forno).
Ecco come si presenta dopo la cottura che metterete capovolta 
(infilzata con ferri da maglia) per farla asciugare.
 

Colomba finale
Ecco come si presenta all'interno

0


I Taralli con il pepe (I Gnatun co p'p) altro tipico dolce pasquale del nostro paese




INGREDIENTI:

1 kg di farina 0 200 gr di olio 200 gr di lievito madre 100 gr di zucchero 10 gr di sale, facoltativo aromi vino bianco o acqua q.b ( circa 400 ml) pepe nero a piacere

PROCEDIMENTO:

Mescolare farina, zucchero e sale
Aggiungere il lievito madre.

Con l'olio inizia l'impasto vero e proprio.

Aggiungere il pepe in quantità desiderata.
Ecco come si presenta l'impasto terminato, il panetto deve essere asciutto.
Dare la forma del tarallo e lasciare lievitare fino al raddoppio.
Volendo dare taglietti decorativi in senso circolare come in foto o come si preferisce




Cuocere a 200° gradi per 45 minuti circa.





0

La scarcella (a scarcedd) è un tipico dolce pasquale del nostro paese.


  
INGREDIENTI:
1 kg di farina 0
200 gr di olio
300 gr  di zucchero 
6 uova
1 bustina di lievito per dolci
1 bustina di ammoniaca
Aromi
Uova lesse, se si vuole, da aggiungere intere per decorare le scarcelle

Ingredienti Glassa ( glepp), dose per 3 scarcelle:
300 g. di zucchero a velo
1 albume
succo di mezzo limone

PROCEDIMENTO:

Mettere la farina, lo zucchero, il lievito, gli aromi e mescolare. Fare un buco al centro e aggiungere le uova.
Nel liquido così creato, si aggiunge l'ammoniaca che piano piano inizierà a sciogliersi (è preferibile usare questo metodo, per far sciogliere l'ammoniaca, ed evitare di usare il latte per eventuali intolleranze).


Aggiungere l'olio e con l'aiuto di un cucchiaio iniziare l'impasto vero e proprio.
Ecco l'impasto terminato, coprirlo e lasciarlo riposare tutta la notte.

Impasto lievitato



La mattina dopo, prendere dall'impasto un pezzo per volta e formare delle scarcelle dalla forma desiderata, qui di seguito alcune forme che facevano le nostre nonne.





Cuocere in forno a 200° per 15 minuti circa, ecco come diventano







Intanto che si freddano, preparare u glepp: passare nel mixer lo zucchero a velo con l'albume e il limone, versare sulle scarcelle prima che si solidifichi e spargervi sopra, secondo tradizione, l'ansin.






















0